MC DONALD’S PERDE LA BATTAGLIA LEGALE

3
12886

McDonald’s perde la battaglia legale con lo chef Jamie Oliver, il quale ha dimostrato che il cibo che vendono non è adatto per essere ingerito, perché altamente tossico.
Lo chef inglese (!) ha vinto una battaglia contro la più grande catena di cibo spazzatura esistente al mondo.
Ora il franchising americano corre ai ripari annunciando che cambierà la ricetta sugli hamburger.
I fatti risalgono al 2013.
Tutto è partito con una campagna provocatoria (esplicativa nelle sue trasmissioni seguitissime e visuale 👇)
che lo chef si è spinto a fare contro i colossi del fast food:
secondo Oliver, le parti grasse della carne vengono ′′lavate” con idrossido di ammoniaca e poi usate nella confezione della ′′torta′′ di carne per riempire l’hamburger.
Prima di questo processo, secondo il presentatore, già questa carne non era adatta al consumo umano.
Oliver, chef attivista radicale, che ha assunto una guerra contro l’industria alimentare, dice: stiamo parlando di carni che sarebbero state vendute come cibo per cani e dopo questo processo vengono serviti esseri umani.
Oltre alla qualità della carne, l’idrossido di ammonio è dannoso per la salute.
Oliver chiama questo: ′′ Il processo della merda rosa “.
Quale essere umano sano di mente metterebbe un pezzo di carne ammollata in idrossido di ammonio nella bocca di un bambino?
In un’altra delle sue iniziative Oliver ha dimostrato come si fanno i nuggets di pollo:
dopo aver selezionato le ′′ parti migliori ′′, il resto: grasso, pelle, cartilagini, visceri, ossa, testa, zampe, vengono sottoposti a un frullato
-separazione meccanica è l’eufemismo che usano gli ingegneri nel cibo-
e poi quella pasta rosata dal sangue viene deodorata, decolorata, riodorizzata e ridipinta, cappata nella melcocha farinacea e fritta, infine riamalgamata in oli solitamente parzialmente idrogenati, cioè tossici.
Negli USA, Burger King e Taco Bell hanno già abbandonato l’uso dell’ammonio nei loro prodotti.
L’ industria alimentare usa l’idrossido di ammonio come agente anti-microbico, che ha permesso a McDonald’s di usare nei suoi hamburger carne non adatta al consumo umano.
Ma ancora più fastidiosa è la situazione che queste sostanze basate sull’idrossido ammonio siano considerate “componenti legittime in procedimenti di produzione” nell’industria alimentare con le benedizioni delle autorità sanitarie in tutto il mondo.
[MONSANTO ne sai qualcosa???]
Così i consumatori non potranno mai scoprire quali sostanze mettono nel nostro cibo.
Pensateci quando fate la fila al McDrive
o ci portate i vostri bambini.

3 Commenti

  1. Quale bufala? Basta andare a mangiare in questi posti per capire che quello che presentano come cibo non l’ho è affatto. Il buon cibo, quello vero ha i suoi costi, non potrebbe mai essere venduto a quei prezzi e poi avrebbe i suoi odori e sapori, cosa inesistente in quei pseudo cibi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui