Un aiuto a ragionare

0
71

Di Dario Rigoni

Dunque si parla chiaramente della massiccia disincentivazione se non dell’abolizione del trasporto privato come fine implicito della eliminazione dei motori endotermici entro il 2035 ( 10 anni)!!!Non ci sara’ transizione, ne calmierazione dei prezzi dell’elettrico in europa e questa e’ una decisione arbitraria non solo politica ma ideologica, culturale.

Tutto ciò, per chi ha un minimo di istruzione, non ha nulla a che fare ne con l’ecologia, ne con la sostenibilità ma solo con l’attuazione di un regime nel quale l’individuo viene peeteso svuotato non solo di ogni risorsa ma anche di qualsiasi velleita’, di alcun genere di riscossa. Pensate solo all’indotto generato dalla mobilita’ individuale.

I quadri piu’ foschi e distopici assumono connotati sempre piu’ definiti e sconvolgenti dove il benessere sara’ appannaggio di una minima percentuale della popolazione che vivra sfruttando come animali la maggioranza dell’umanità, la quale sara’ compressa culturalmente alla soddisfazione di un offerta totalmente pilotata, dominata dalla cosificazione meritocratica come bestiame in una stalla.

Il tempo purtroppo gioca a favore di questo processo progettato in ogni dettaglio dalle elite finanziarie e politiche odierne e passate e lo fa in due modi:Impedendo la sedimentazione culturale con la paura , amplificata dalla cultura dell’emergenza.

Le nuove generazioni sembrano gradire e noi siamo sempre piu’ stanchi e demoralizzati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui